Nuovo Libro – La comunicazione emozionale

Storytelling, approcci cognitivi e social media

In che cosa consiste l’arte di influenzare un pubblico? Che cosa differenzia un buon comunicatore da uno pessimo? Perché si parla sempre di più di storytelling? Che cos’è l’oralità?
L’autore ci accompagna in un viaggio che va da Platone a Salvini e Di Maio passando per John Fitzgerald Kennedy, Papa Francesco, Marchionne, Steve Jobs e David Foster Wallace, senza dimenticare Renzi, Hillary Clinton e Donald Trump. Un percorso che affronta la comunicazione emozionale spiegandone la pratica e la teoria e le connessioni con le neuroscienze.
Con esempi storici e attuali – Giovanni XXIII, Olivetti, Mattei, Berlusconi, Prodi, Pisapia, Bersani, Veltroni – relativi al mondo delle imprese, delle organizzazioni e della politica, vengono presentate le caratteristiche personali e le tecniche retoriche che favoriscono la comunicazione emozionale per giungere alla conclusione che la capacità di persuasione sempre di più passa per l’oralità multimediale, i social network e personal media ed è in grado di creare un vero e proprio soft power.

All’interno del testo sono inseriti numerosi esempi di discorsi orali, per facilitare l’accesso alle risorse e ai video sono stati predisposti i link diretti.

Recensione di Massimo Ferrario

Recensione di Marco Planzi

Recensione su HR OnLine

Per acquistarlo:

Amazon

Carocci

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto